Esame di Stato

MODIFICHE SVOLGIMENTO ESAME DI STATO 2022

……….

RITENUTO di dare attuazione, mediante il presente decreto, a quanto previsto dal richiamato
articolo 6, comma 4, decreto-legge n. 228 del 2021 in quanto, nonostante la cessazione dello stato di
emergenza, persistono comunque esigenze di prevenzione e contrasto della diffusione della pandemia da COVID-19 sull’intero territorio nazionale;
SENTITO il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei consulenti del lavoro;

SCARICA IL DECRETO ALLEGATO N. 1 

PUNTI DI MAGGIOR RILIEVO PER L’ISCRIZIONE E LO SVOLGIMENTO:

  • L’esame consisterà SOLO in una prova orale
  • il termine per l’iscrizione è posticipato al 09 settembre 2022. Potranno, quindi, iscriversi alla sessione 2022 i praticanti che, alla data del 9 settembre 2022, avranno terminato i 18 mesi di pratica e avranno consegnato alla Segreteria dell’Ordine il fascicolo formativo compilato e firmato da Praticante e Dominus
  • l’inizio delle prove orali è fissato il giorno 24 ottobre 2022, ogni Commissione poi seguirà il proprio calendario
  • in conseguenza a quanto scritto sopra, NON si terrà alcuna prova il giorno 08 e 09 settembre 2022

 

ESTRATTO DALLA SESSIONE ANNO 2022

 

Art. 1
(Sessione degli esami di abilitazione per l’anno 2022)
1. Ai sensi dell’articolo 3 della legge 11 gennaio 1979, n. 12 e successive modificazioni è indetta, per l’anno 2022, la sessione degli esami di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di consulente del
lavoro. 
Le prove d’esame avranno luogo presso gli Ispettorati interregionali del lavoro di MILANO VENEZIA, ROMA e NAPOLI, presso gli Ispettorati territoriali di ANCONA, AOSTA, BARI, BOLOGNA, CAGLIARI,
CAMPOBASSO, FIRENZE, GENOVA, L’AQUILA, PERUGIA, POTENZA, REGGIO-CALABRIA, TORINO e TRIESTE nonché presso la Regione Sicilia – Dipartimento Regionale del Lavoro, dell’Impiego, dell’Orientamento, dei Servizi e delle Attività Formative – e le Province Autonome di BOLZANO – Ufficio tutela sociale del lavoro e di TRENTO – Servizio lavoro.

2. Al fine di assicurare lo svolgimento delle prove d’esame a livello territoriale, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali si avvale, anche ai sensi della convenzione del 25 novembre 2019 e dell’articolo 8 del
decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, degli uffici territoriali dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro, ove sono costituite le commissioni esaminatrici.

3. I dirigenti degli uffici di cui al comma 1 provvedono, con successivi decreti, alla costituzione delle commissioni esaminatrici per l’anno 2022 e assicurano, altresì, le procedure necessarie a garantire lo
svolgimento degli esami secondo quanto previsto dall’articolo 3 della legge 11 gennaio 1979, n. 12..

Scarica il bando completo e la domanda tra gli allegati