Omesso versamento all’Inps delle ritenute previdenziali e assistenziali operate sulle retribuzioni dei dipendenti – Reiterazione delle condotte omissive e presupposti per l’applicazione della causa di non punibilità di cui all’art. 131-bis c.p.

di Sabrina Pagani, Consulente del Lavoro in Milano    La sentenza in commento (Cass., sez. Pen., 10 giugno 2019, n. 25537) accoglie il ricorso di un datore di lavoro che per diversi mesi dell’anno aveva omesso il versamento all’Inps delle ritenute … Continua

Cariche sociali e lavoro subordinato: sulla compatibilità “non v’è certezza”…..

di Massimiliano Tavella, Consulente del Lavoro in Lamezia Terme (CZ) C’era una volta la subordinazione…… e così ci hanno insegnato che è prestatore di lavoro subordinato colui che si obbliga, dietro retribuzione, a prestare lavoro intellettuale o manuale alle dipendenze e sotto la … Continua

Settore di inquadramento contributivo errato – Quando il reo non è il datore di lavoro

di Emilia Scalise, Consulente del lavoro in Milano  Tra le principali attività di set up di una società è prevista l’apertura della posizione contributiva, cosiddetta matricola Inps, necessaria per il versamento dei contributi previdenziali previsti dalla legge.   La procedura di apertura, ormai da anni telematizzata, consiste … Continua

Contenzioso previdenziale in salita per le aziende

di Mauro Parisi, Avvocato in Belluno e Milano Si può essere condannati a versare contributi per lesioni del cd. “minimale”, quando neppure è noto a quanto ammonti? Questo e altri “paradossi” giudiziari terrorizzano le imprese in causa.    Sia chiaro: pagare i contributi ai lavoratori è un dovere che non … Continua

Il Punto

L’Inps dalla memoria corta.   Di Potito di Nunzio, Presidente del Consiglio dell’Ordine provinciale di Milano    Dedico questo editoriale allo stato di salute dell’Istituto e ai suoi sintomi di invecchiamento. Perdere la memoria è un sintomo da non trascurare. Digitando … Continua