Licenziamenti collettivi: PREVALE L’INTENZIONE O LA MATERIALE ATTUAZIONE?

di Manuela Baltolu – Consulente del lavoro in Sassari Il licenziamento dei lavoratori per giustificato motivo oggettivo aggrava le imprese con oltre 15 dipendenti di adempimenti aggiuntivi rispetto alle altre aziende, in quanto le cessazioni devono essere obbligatoriamente precedute da una comunicazione … Continua

LICENZIAMENTI COLLETTIVI. CRITERI DI SCELTA E RUOLO DEL GIUDICE. CASS. SEZ. LAV. N. 28816/2020

di Sabrina Pagani, Consulente del Lavoro in Milano   La sentenza in commento affronta il tema del ruolo del giudice nell’indagine circa l’effettivo rispetto dei criteri di scelta adottati dall’azienda in occasione di una procedura di licenziamento collettivo ai sensi della … Continua

La convocazione delle organizzazioni sindacali dei dirigenti nell’ambito della procedura collettiva di riduzione del personale

di Gabriele Fava , Avvocato in Milano     La Cassazione, con la sentenza n. 2227 del 25 gennaio 2019, si è recentemente espressa sul tema della mancata convocazione delle organizzazioni sindacali dei dirigenti nell’ambito di riorganizzazioni aziendali. L’importanza della pronuncia sta nel fatto … Continua