Il Punto

A cura di Potito di Nunzio,  Presidente del Consiglio dell’Ordine provinciale di Milano

 

Festival del Lavoro: un grande successo per tutti!

Lo scorso 22 giugno è calato il sipario sulla decima edizione del Festival del lavoro che si è svolto, anche quest’anno, a Milano nella prestigiosa sede del Mi.Co. Una tre giorni densa di appuntamenti, eventi, tavole rotonde che hanno trovato spazio nelle 12 sale allestite all’interno del Mi.Co. con oltre 300 ospiti in 171 eventi in contemporanea per un totale di ingressi complessivo di 12 mila partecipanti.

Un grazie sentito è doveroso a tutti coloro che hanno contribuito al funzionamento perfetto dell’organizzazione di tutti gli eventi; in particolare, un grazie ai componenti tutti del Centro Studi e Ricerche congiunto CPO Milano e Ancl Up Milano che hanno reso particolarmente preziosi gli 11 eventi organizzati all’interno dell’Aula “Lavoro e territorio”. Quest’anno, infatti, i Consigli Provinciali dell’Ordine della Lombardia e l’Ancl Regionale hanno animato tavole rotonde e dibattiti su temi di stretta attualità e di interesse per la nostra categoria di cui si darà ampio riscontro in questo e nei prossimi numeri della Rivista nella rubrica “Voci dal Festival”.

Un grazie anche alle collaboratrici del CPO e dell’Ancl Up Milano che hanno accolto i colleghi e le colleghe agli stand allestiti nell’Aula.

Il réportage fotografico del Festival e’ disponibile sul sito dell’Ordine dei Consulenti del lavoro cliccando qui.

∞∞∞∞∞∞

Asse.Co: un altro passo in avanti per la legalità in Lombardia

Il Festival ha rappresentato anche l’occasione per presentare al pubblico il grande traguardo raggiunto con la firma tra CNO e Regione Lombardia del Protocollo d’intesa sull’applicazione dell’Asse.Co. negli appalti pubblici della Lombardia (il testo del Protocollo è pubblicato in questa Rivista). La firma del Protocollo segna un altro passo avanti sulla strada dell’asseverazione della regolarità retributiva e contributiva delle aziende, a tutto vantaggio della legalità del lavoro. Presente al Festival per la firma del Protocollo, insieme alla Presidente Marina Calderone, il Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

Il Protocollo ha validità biennale, rinnovabile, e si prefigge l’obiettivo di fare convergere le forze di Regione Lombardia e del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro verso l’implementazione dello strumento di ASSE.CO. ritenuto strumento rilevante, in quanto libero e volontario per le aziende che vorranno adottarlo. Esso si ispira alle modalità e ai profili di responsabilità fissati dal protocollo d’intesa con l’Ispettorato Nazionale del Lavoro, nell’ottica della promozione della legalità del lavoro sui territori regionali.

ASSE.CO. può fungere da importante leva per la germinazione di nuove prassi, per la diffusione della cultura della legalità e della trasparenza dei processi di lavoro e per lo sviluppo della concorrenza virtuosa tra le imprese.

Regione Lombardia e il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro si impegnano per favorire al massimo il ricorso a questo strumento. E non solo: al fine di valorizzare la certificazione della regolarità retributiva e contributiva delle aziende, Regione Lombardia si impegna a valutare l’introduzione nell’ambito delle procedure di scelta per l’aggiudicazione dei contratti di cui all’art. 1 del D.lgs. n. 50/2016, di un sistema premiante per le aziende che presentino l’asseverazione contributiva.

 

 

 

 

Preleva l’articolo completo in pdf