Il Punto

A cura della Redazione

 

Un successo senza precedenti la X edizione del Festival del Lavoro che si è appena conclusa a Milano lo scorso 22 giugno 2019.

Successo di numeri, di dibattiti, di incontri, di delegazioni straniere, di eventi e di intrattenimenti. Nulla da aggiungere, un’organizzazione perfetta che fa della nostra Categoria una Categoria invidiabile e invidiata.

Le delegazioni giapponese, coreana, rumena, spagnola sono state ospitate nelle tre giornate del Festival e con loro è stata costituita un’associazione mondiale di professionisti in ambito giuslavoristico alla cui presidenza è stata eletta la nostra Presidente Nazionale, Marina Calderone.

Molto importante per il nostro territorio la firma del Protocollo con la Regione Lombardia in materia di legalità. Il Protocollo ASSE.CO. prevede che le aziende lombarde che partecipano a gare pubbliche regionali possano conseguire un vantaggio nell’aggiudicazione dell’appalto se risultano asseverate da un consulente del lavoro. Un ringraziamento particolare al Presidente Potito di Nunzio e al Collega Antonello Formenti, in qualità di consigliere regionale della Lombardia, che hanno lavorato intensamente per raggiungere questo importante risultato.

Milano, insieme alla Lombardia, ha anche gestito l’auditorium riservato alla sezione del Festival  “Lavoro e Territorio” con ben 11 eventi nei quali sono stati dibattuti temi di alto spessore culturale e scientifico.

Durante tali eventi si è svolta la Terza Edizione del Premio Letterario “Il Lavoro tra le righe” voluto e diretto dal Consiglio Provinciale dell’Ordine di Milano. Sono stati premiati i migliori autori, mentre la “Menzione Speciale” (possiamo definirlo un Oscar) è stata assegnata al Prof. Tiziano Treu con la seguente motivazione: <<Un protagonista del mondo del lavoro, sia sotto l’aspetto della ricerca scientifica che sotto quello della ricerca di soluzioni normative e di prassi. La sua opera, nelle aule universitarie prima e nei ruoli istituzionali poi, ha contribuito alla modernizzazione del Paese introducendo regole nuove e rivoluzionarie nel tempo in cui  sono state introdotte. Molto attento alle dinamiche sociali e ad un modello di mercato di lavoro inclusivo continua il suo apporto alla guida del CNEL cercando di sensibilizzare le parti sociali e governative al dannoso fenomeno del dumping contrattuale. Numerose le sue opere letterarie e i manuali di diritto utilizzati in tutte le università italiane. Uomo di grande cultura, cura proficui rapporti  internazionali e crede profondamente nel ruolo dei professionisti in Italia ed in particolare quello dei Consulenti del Lavoro.>>.

Grande successo anche della Run4Job organizzata dall’UP Ancl di Milano che visto oltre 150 colleghi correre nel verde della Montagnetta di San Siro.

Anche quest’anno, in occasione del Festival del Lavoro, alla presenza del Presidente Nazionale, Marina Calderone e del Direttore dell’Ispettorato Interregionale del Lavoro, Aniello Pisanti, si è svolta la Cerimonia del Giuramento dei Consulenti del Lavoro neo iscritti all’Ordine di Milano.

A partire dal prossimo numero di Sintesi  pubblicheremo il dettaglio di tutta la nostra attività con foto e relazioni; nelle gallerie fotografiche del CPO e CNO potete trovare tutte le foto della manifestazione.

 

 

 

 

Preleva l’articolo completo in pdf